Il Ceo di Haier Europe conferma l’impegno su Candy e Brugherio

Tecnologie smart per il brand, ingegneri e designer per potenziare l'HQ italiano del gruppo
CEO di Haier Europe

Candy rappresenta da sola l’11,6% del mercato. “E’ il primo marchio in Italia, è la primissima scelta degli italiani per le lavatrici“, ha detto il nuovo Ceo di Haier Europe, Neil Tunstall a La Repubblica, “deve avere la migliore tecnologia nel lavaggio: essere connessi alla rete pe rridurre i consumi di acqua e di elettricità, deve essere silenziosa: confermeremo la nostra leadership a prenderemo nuove quote di mercato. Perchè mai il consumatore dovrebbe prendere una lavatrice stupida quando ne può avere una smart?“. Candy è il secondo marchio europeo nel suo segmento e il ridisegno del marchio prelude a un rilancio del brand anche oltre i confini italiani.

Nell’intervista Tunstall ha sottolineato l’impegno di Haier Europe verso il suo HQ italiano, dopo aver posto mano alla pare produttiva, aprendo stabilimenti in Polonia, Romania e Turchia, la multinazionale cinese punta ora sul quartier generale e intende aumentare le capacità creative e tecnologiche assumendo designer e ingegneri.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
In caso di citazione si prega di citare e linkare progettocucinabiz.it